Italiani in fuga: a cosa é dovuta la fuga dei cervelli?

Posted by on Feb 1, 2014 in Politica | 0 comments

Ho provato a leggere alcuni dati sull’andamento dei flussi migratori.

Inutile dire che il sito del Ministero degli Esteri non é navigabile, per cui si leggono pagine e pagine di storia dell’emigrazione di un secolo e mezzo secolo fa, ma nulla di recente.

Tutti sappiamo che l’emigrazione degli italiani é cambiata. Non siamo più i disperati che salivano su delle carrette del mare, per attraversare l’oceano, come un secolo fa.

Schermata 2014-02-01 alle 10.35.01

Schermata 2014-02-01 alle 10.35.29

Oggi vanno via i meglio educati: si parla di “fuga dei cervelli”.
http://carriera.ch/salari-in-svizzera
In effetti i dati dell’Ente Federale per la Migrazione, conferma che gli immigrati UE sono persone qualificate, che operano nel settore dei servizi o come imprenditori.
https://www.bfm.admin.ch//content/dam/data/migration/berichte/migration/migrationsbericht-2012-i.pdf
Della assoluta mancanza di meritrocrazia si é scritto e sono tutti d’accordo, salvo che si fa poco per cambiare.
http://pagni.blogautore.repubblica.it/2012/01/08/un-popolo-di-raccomandati-meritocrazia-zero/
http://www.dazebaonews.it/primo-piano/item/8363-raccomandati?-per-fare-carriera-meglio-la-spinta-di-mamma-e-pap%C3%A0
http://isegretidellacasta.blogspot.co.uk/2012/02/giovani-tutti-disoccupati-tranne-i.html
http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/sociale/2013/31-gennaio-2013/spintarella-trovare-lavoro-nord-batte-sud
Difficile interpretare i numeri.  I dati più chiari sono stati raccolti ed elaborarti dalla Fondazione Migrantes, della Chiesa Cattolica italiana.
http://www.chiesacattolica.it/pls/cci_new_v3/V3_S2EW_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_pagina=49458
http://www.repubblica.it/cronaca/2013/10/03/news/studio_migrantes_4_milioni_gli_emigranti_italiani_napolitano_sia_scelta_e_non_obbligo-67793904/
http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2010-12-20/numeri-costi-nuova-emigrazione-173135.shtml
http://www.ilcambiamento.it/crisi/italia_paese_emigranti.html
http://www.repubblica.it/economia/2013/04/06/news/fuga_dall_italia_2012_pi_30_per_cento_iscrizioni_aire-56063938/

Da questi dati emerge che nel 2013 il saldo netto é stato di 132.179 italiani emigrati (+3,1% rispetto al 2012). Di questi ben 17.573 hanno lasciato la Lombardia e 12.822 il Veneto: soprattutto gli italiani del nord emigrano in questi anni. Si tratta di oltre il 25% degli emigranti!
Schermata 2014-02-01 alle 10.37.02
Occorre tenere presente che per ogni 100 italiani che emigrano ne rientrano in Italia 60. Vuol dire che se il sando netto é di 132.179, vuol dire che hanno lasciato l’Italia 330.000 italiani.  I dati dell’AIRE non sono significativi, perché almeno un italiano su due che emigra, non si iscrive all’AIRE (nonostante il rischio di essere considerati dal fisco evasori totali!).

Schermata 2014-02-01 alle 10.37.50

Il fatto che così tanti italiani ritengano superfluio avvalersi della struttura messa a disposizione degli emigranti dal Ministero degli Esteri (AIRE), a mio giudizio é significativo del fatto che lo stato italiano non é percepito dagli emigranti come un alleato o un soggetto che può loro semplificare la scelta drastica che hanno fatto.

#fugainmassa #italianiinfuga

No Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Evasione fiscale in Italia, fatti e leggende - Riccardo Genghini - […] visita nel mondo. Quel biglietto da visita per cui neppure le aziende straniere vengono in Italia ! https://www.riccardogenghini.it/2014/02/01/italiani-in-fuga-dei-cervelli/ Ed…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *